Peugeot 2008, prezzi per il mercato italiano

Dopo il debutto avvenuto nello scorso marzo durante l’annuale edizione del Salone dell’auto di Ginevra, la nuova Peugeot 2008 è finalmente ordinabile sul mercato italiano dove, grazie alle sue forme compatte e sportive che richiamano da vicino la più piccola 208, potrebbe ritagliarsi uno spazio di tutto rispetto all’interno di un segmento, quello dei crossover compatti, che negli ultimi anni ha mostrato una netta crescita rispetto al resto del mercato delle quattro ruote.

 La nuova Peugeot 2008 sarà declinata in tre differenti allestimenti, Access, Active e Allure, e potrà contare su un comparto motoristico che include cinque differenti propulsori, due con alimentazione a benzina e tre diesel.

Le unità a benzina sono un 1.2 VTi da 82 CV, con prezzi compresi tra 15.100 e 18.500 euro, ed un ben più potente 1.6 VTi in grado di scaricare in strada 120 CV che viene venduto al prezzo di 20.000 euro nel solo allestimento Allure.

Più articolato e, commercialmente, più interessante il comparto delle unità gasolio che è costituito dall’entry level 1.4 HDi FAP da 68 CV (con prezzi compresi tra 16.450 e 18.100 euro a seconda dell’allestimento), dal 1.6 e-HDi FAP da 92 CV, (con prezzi compresi tra 18.950 e 20.700 euro e cambio automatico come optional con una spesa ulteriore di 800 euro) e dall’unità top di gamma, un 1.6 e-HDi da 115 CV che, in listino, è presente soltanto con l’allestimento Allure al prezzo di 21.600 euro.

La nuova Peugeot 2008 si presenta sul mercato forte di un’offerta piuttosto profonda, soprattutto per quanto riguarda l’allestimento più ricco Allure, anche se alcune unità, come l’1.2 benzina e l’1.4 diesel, appaiono leggermente sottodimensionati per le caratteristiche del nuovo crossover francese.

peugeot-2008_10_0

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica