Peugeot 208, prova di stile

La Peugeot ha presentato recentemente la 208, che, come abbiamo avuto modo di scrivere anche sulle pagine di Automobili10, vuole essere una vettura simbolo di una rigeneration della Casa francese e punta forte su un nuovo stile sia per l’esterno che per gli interni.

Tutti i clienti inoltre hanno a disposizione la possibilità di personalizzare la loro auto, configurandola come più gradiscono. Oltre alla scelta tra le tre tipologie differenti (sportivo, urban e design) e le varie colorazioni della carrozzeria è possibile infatti scegliere di decorarla con adesivi,  aggiungere il battitacco in alluminio, personalizzare i gusci dei retrovisori.

Il forte legame che da sempre esiste tra il mondo del design e la Casa transalpina viene poi sottolineato da “Ultrabody”, una mostra che Peugeot Italia ha deciso di promuovere, assieme al Comune di Milano, al Castello Sforzesco e che durerà sino al prossimo 17 giugno. Si tratta di un’esposizione, a cura di Beppe Finessi, che propone dei lavori realizzati attorno al concetto del corpo. In tutto le opere sono 208, rimandando quindi al nome della nuova vettura, che non a caso chiude il percorso della mostra.

Infine una buona notizia per tutti gli amanti dello stile sportivo Peugeot. Il 10 maggio infatti debutterà al Tour de Corse, prova valida per l’Intercontinental Rally Challenge, la 208 R2, versione racing equipaggiata da un 1.600 quattro cilindri aspirato in grado di sviluppare una potenza massima di 185 Cv.

Ovviamente sono stati rivisti anche sospensioni e freni e ci sono pure speciali pneumatici Michelin. Volendo è possibile acquistare il piccolo bolide, ma diciamo che non è proprio alla portata di tutte le tasche: tanta esclusività si paga infatti ben 57.500 euro.

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica