Porsche 906 restaurata da Patrick Motorsports

Patrick Motorsports si è recentemente dedicata al restauro di tre stupende Porsche 906. Pura operazione nostalgia o qualcosa di più? Magari, in maniera inconscia, potrebbero aver lanciato una moda sulla scia del consenso riscosso dalla recente Porsche 918 Spyder, vettura che ha fatto riscoprire agli amanti del brand una sportività più demarcata.

Questa sportività più acuita fu proprio già sottolineata nel 1966 dalla Porsche 906, una vettura senza compromessi dal gusto puramente pistaiolo, lo dimostra il fatto che fu commercializzata anche in versione race-replica.

La Porsche 906 è una vettura minimalista, con un peso contenuto in soli 580 kg, ciò grazie anche al suo telaio tubolare di tipo space-frame oltre che da un corpo vettura realizzato in fibra di vetro.

Il motore (centrale) che spinge la Porsche 906, è un sei cilindri da 2000 centimetri cubici con architettura a boxer raffreddato ad aria, in grado di sprigionare un valore di potenza massima pari a 220 CV, che permettevano alla 906 di toccare una punta velocistica di 280 km/h.

Patrick Motorsports ha effettuato su queste tre vetture un lavoro certosino, restaurandole mantenendo fede alla filosofia costruttiva originale ma con un piede ben saldo nel presente, curando in particolar modo sospensioni e padiglione, ambedue infatti, sono stati completamente riprogettati utilizzando tecnologie e materiali odierni. Decisamente un bel lavoro di fino quello svolto dai ragazzi statunitensi su una vettura dal fascino intramontabile.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica