Porsche Cayenne, prodotte 100.000 unità della seconda generazione

In casa Porsche si sta attraversando un periodo decisamente positivo caratterizzato, in maniera prevalente dal successo di alcuni modelli che rappresentano il meglio della produzione della casa tedesca. Nei giorni scorsi Porsche ha comunicato di aver prodotto la 100.000 unità della seconda generazione di Porsche Cayenne.

La Cayenne, arrivata nella sua prima forma nel 2002, anno dopo anno si è andata a conquistare il suo spazio all’interno del mercato delle quattro ruote riuscendo in breve tempo a spingere il marchio Porsche sin su alla cima del segmento dei SUV sportivi di cui la casa tedesca è ora il punto di riferimento.

Nella sua prima generazione, ovvero nel periodo di tempo che va dal debutto sul mercato del 2002 al 2010, la Porsche Cayenne ha venduto ben 360.000 unità. Un risultato straordinario che negli ultimi anni ha rappresentato la base del successo della seconda generazione che, come detto, è appena arrivata al 100millesimo esemplare prodotto.

Questo particolare modello di Cayenne è stato realizzato a Lipsia, si tratta di una versione S destinata al mercato brasiliano dalla colorazione caratteristica Pure White, dotato di un motore benzina V8 da 4.8 litri e 400 CV con una coppia massima pari a 500 Nm

In due anni dal lancio ufficiale sul mercato della seconda generazione di Cayenne sono stati raggiunti praticamente tutti gli obiettivi finanziari che la casa tedesca si era posta e la realizzazione della 100 millesima unità rappresenta, probabilmente, il coronamento di un periodo di grandissimi successi che, spinto da un fortissimo trend positivo di crescita, ha tutte le potenzialità per continuare ancora per moltissimo tempo.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica