Questa è la nuova Pagani Huayra, erede della Zonda

Finalmente la Pagani Huayra, l’erede della Zonda, si mostra senza veli dopo tanto parlare di sé.

La nuova nata in casa Pagani è un concentrato di tecnologia e potenza ed è il frutto di sette anni di lavoro degli ingegneri e dei designer Pagani.

La Pagani Huayra nasce con una fonte d’ispirazione particolare, l’aria, ed infatti ad una prima occhiata la Huayra sembra davvero leggiadra ma, allo stesso tempo, estremamente sportiva.

Secondo la leggenda Huayra Tata, dio del vento, colui che comanda brezze, uragani e venti nella cordigliera della Ande, viva sulle alture e sulle vallate che abbandona unicamente per dimostrare a suo moglie Pachamama, dea della Madre Terra, la sua proverbiale forza.

La Pagani Huayra è l’ultimo tassello della stretta collaborazione esistente tra Pagani e Mercedes-AMG, che fornisce il motore, l’incredibile 6.0 V12 biturbo M158 da più di 700 cavalli.

Considerando il peso complessivo della Pagain Huayra, solo 1.350 kg), possiamo solo immaginare le prestazioni che il motore tedesco garantirà alla vettura.

La velocità massima della Pagani Huayra dovrebbe superare i 370 km/h anche se non si conosce il dato ufficiale sulla copertura dell’accelerazione 0-100 km/h.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica