Range Rover Evoque, fuoristrada con classe da vendere

Con quell’aria sbarazzina ma molto, molto freelander e con soli 4,35 metri di lunghezza arriva la nuova Range Rover Evoque, l’unica della casa ad essere proposta anche in versione con la sola trazione anteriore.

Per chi non ha bisogno di scalare montagne o guadare fiumi, ma è più interessato a contenere i consumi e le emissioni la Land Rover ha dato vita alla Evoque.

La Range Rover Evoque va ad inserirsi nel segmento delle SUV compatte dove la concorrenza è feroce, ma la giovane inglesina lo fa con stile.

Gli ingegneri si sono dati da fare per contenere la massa di un’auto che in partenza pesava 1600 Kg e con alcuni accorgimenti adottati sulla 4×2, come utilizzare l’acciaio ultraresistente per la carrozzeria, la plastica per i parafanghi anteriori e il portellone e l’alluminio per il cofano ed il tetto,sono riusciti a togliere 75 Kg.

Per quanto riguarda le finiture ovviamente sono di alto livello, in linea con gli standard della Casa inglese.

L’abitacolo è tappezzato di inserti metallici, legno e pelle e su richiesta si può avere una speciale illuminazione a LED, tetto in cristallo e cerchi da 20”.

Le tecnologie a bordo poi si sprecano, a partire dagli ammortizzatori MagneRide, per passare all’impianto video con antenna satellitare, la gestione di navigatore, telefono e audio con touch screen da 8” che possiede la tecnologia Dual View che permette di vedere due cose diverse sullo stesso schermo.

Cose dell’altro mondo insomma! Ma quando tutto questo?

Dall’estate 2011, periodo in cui inizierà la commercializzazione della Evoque con tre motorizzazioni la 2.0 turbo a iniezione diretta di benzina da 240 CV, il turbodiesel da 2.2 litri da 150 o 190 CV e una versione eD4, salva carburante, del 2.2 da 150 CV che permette consumi inferiori a 5litri per 100 Km; le motorizzazioni in abbinamento col cambio manuale saranno comunque tutte dotate di Sistema Start & Stop.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica