Salone Detroit 2012, Dodge Dart svelata in anteprima

Sono appena state diffuse ufficialmente dalla Chrysler le prime notizie, con tanto di immagini allegate, della nuova Dodge Dart, vettura che sarà presentata in anteprima il prossimo gennaio sul palcoscenico americano del  Detroit Auto Show.

 

Parliamo di un modello compatto che dovrebbe andare a inserirsi nel mercato nordamericano nella fetta si settore già occupato dalla Chevrolet Cruze hatchback e dalla  Ford Focus. Possiamo inoltre dire che la Dodge Dart  è la prima automobile costruita negli Stati Uniti che ricorre alle tecnologie sviluppate dalla Fiat, infatti questo modello è stato progettato, per dimensioni e architettura, in maniera analoga all’Alfa Romeo Giulietta. Come già il modello Alfa anche questa nuova offerta Chrysler utilizza  la piattaforma CUSW (Compact US Wide) del Gruppo torinese, opportunamente sviluppata per servire a breve anche come base costruttiva per il modello 4×4 che rimpiazzerà la Jeep Liberty.

Contrariamente alle sue colleghe europee la Dodge Dart propone  due rinnovati motori a benzina di 2,0 (circa 160 Cv) e 2,4 litri (circa 180 Cv) della serie “Tigershark” provenienti dalla famiglia World Gas Engine di Chrysler, un progetto nato nel 2006 con l’intenzione di  fornire propulsori anche a Mitsubishi e Hyundai. Segnaliamo che notare che il motore 2,4 litri è dotato di  MultiAir, di provenienza Fpt. Sotto al cofano della Dart ci sarà anche il moderno 1.4 Turbo MultiAir, già utilizzato in molti modelli del Gruppo Fiat.
Questa nuova Dart è inoltre dotata di un cambio Fpt automatico con doppia frizione e 6 rapporti ma, successivamente, sarà proposta anche con il nuovo automatico ZF a 9 rapporti, in grado di abbassare ulteriormente i consumi e le emissioni.

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica