Salone Parigi 2012: Mitsubishi Mirage pronta al debutto

Probabilmente, a causa dell’enorme numero di attesissime novità in mostra nel corso del Salone di Parigi 2012, il debutto internazionale della nuova Mitsubishi Mirage, utilitaria compatta di segmento B che andrà a sostituire, a partire dal prossimo anno, la Mitsubishi Colt all’interno del listino europeo della casa costruttrice nipponica, potrebbe passare in secondo piano. Ma nonostante ciò, si tratta di uno dei progetti futuri di maggior interesse all’interno del segmento delle city car compatte.

La nuova Mitsubishi Mirage, prodotta in Thailandia, raggiungerà quasi tutti i mercati mondiali non mostrando particolari differenze a livello estetico con un design piuttosto piatto che caratterizzerà, quindi, sia la versione europea che quella asiatica.

L’auto sarà lunga 3,71 metri, larga 1,665 metri ed alta 1,49 metri e presenterà alcune variazioni, in termini di telaio e di equipaggiamento, a seconda del mercato in cui verrà commercializzata.

La Mitsubishi Mirage potrà contare sull’apporto di un motore benzina 1.0 tre cilindri con sistema Auto Stop & Go e cambio manuale a cinque marce in grado di raggiungere un livello di emissioni di Co2 pari a 92 grammi al chilometro, un valore molto interessante per una vettura pensata e sviluppata per l’ambiente cittadino.

Per ora l’azienda nipponica non ha ancora diffuso informazioni più dettagliate legate al progetto Mitsubishi Mirage che, in ogni caso, sarà uno dei punti forti della sua offerta al Salone dell’auto di Parigi. Nel corso della fiera francese, Mitsubishi dovrebbe rendere noti maggiori dettagli sulla sua nuova city car che, come detto in precedenza, dovrebbe essere commercializzata nel corso della prima parte del prossimo anno in, quasi, tutto il mondo.

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica