S’è spento Adalberto Carello, il “re dei fari”, mito del rally

E’ morto Adalberto Carello, noto nel mondo automobilistico come grande produttore di fanali e gruppi ottici.
La Carello ebbe una notevolissima espansione che raggiungse la sua consacrazione negli anni ’80, conla costruzione anche in Russia di un modernissimo stabilimento. Fu proprio questo forse, a garantire ad Adalberto Carello la nomina di Cavaliere sul Lavoro.

Nel 1987  la Carello venne assorbita dalla Magneti Marelli e la carica di presidente non fu più di Adalberto che lasciò l’incarico ad altre persone che lo susseguirono nel tempo.
Nato a torino nel 1917 diresse col fratello l’azienda di famiglia che già dal 1876 (anno di fondazione) produceva lampade per carrozze.
Quando scoppiò il boom delle automobili, Adalberto Carello comprese sin da subito il business che si poteva intraprendere e decise di convertire la sua azienda da semplice produttrice di fari per carrozze, ad azienda leader nel settore dei fari e gruppi ottici per automobili di serie.
Famose le sue sinergie con Lancia e Fiat nel mondo delle corse, appunto per la fornitura di gruppi ottici e fanalerie.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica