Smart ForTwo e Smart ForFour, tra pochi giorni il debutto

Smart si appresta a svelare, in anteprima assoluta, le nuove generazioni della Smart ForTwo e della Smart ForFour, le nuove vetture che andranno a rinnovare completamente la gamma del brand dopo diversi anni di parziale immobilità in questo senso.

Rispetto al modello che andrà a sostituire, la nuova Smart ForTwo sarà più larga di 100 mm mentre conserverà la stessa, ridotta, lunghezza totale. Discorso diverso per la ForFour, il cui ultimo modello non viene prodotto già da diversi anni. La nuova ForFour sarà decisamente più corto rispetto al suo predecessore con una lunghezza complessiva che sarà inferiore di 252 millimetri.

Entrambe le due nuove city car potranno contare sulla trazione posteriore e su di un cambio manuale a cinque rapporti. Tra gli optional sarà incluso il cambio automatico a sei rapporti.

La piattaforma della Smart ForTwo e della Smart ForFour è la stessa di quella utilizzata da Renault per la nuova generazione della Renault Twingo, la nuova segmento A della casa francese che con le nuove Smart condividerà circa il 70% delle componenti nell’ottica di un progetto votato al contenimento dei costi portato avanti dalla stessa Renault e da Smart.

Sotto al cofano delle nuove Smart dovrebbe, quindi, essere installato il motore  tre cilindri 1.0 litri da 70 CV e 91 Nm di coppia motrice. In listino, ci sarà spazio anche per il tre cilindri 0.9 litri turbo da 90 CV e 135 Nm di coppia. Possibile, almeno in un secondo momento, l’arrivo sul mercato di una variante Brabus, con potenza di almeno 100 CV. Già annunciata, invece, una nuova versione elettrica, la nuova Smart ForTwo Electric Drive.Smart

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica