Suv di lusso Maserati Kubang: che ve ne pare?

Grande attesa e curiosità per la Maserati che, al Salone di Francoforte, in questi giorni, presenta la Kubang. Si tratta del primo suv della storia della Casa del Tridente, che punta a coniugare continuità e discontinuità. Continuità perché vuol confermare lo stile della Casa italiana; discontinuità perché segna, come anticipato, l’ingresso in un nuovo segmento di mercato. Va detto, ad onor del vero, che la vettura giunge ancora in versione concept, ma molto differente dal primo, che portava la firma di Giugiaro e fu esposto per la prima volta al salone di Detroit nel 2003, e decisamente vicina, stando a quanto dichiarato, alla versione di produzione che dovrebbe arrivare nei concessionari nel 2015.

Il design è firmato dal Centro Stile del gruppo Fiat di Mirafiori. Spicca la maschera frontale piuttosto originale e il disegno dei fari sottili che mirano a bilanciare eleganza ed aggressività.  La piattaforma di base deriva dalla Jeep Grand Cherokee, ma lusso e raffinatezza delle forme esterne parlano chiaramente il linguaggio della Casa italiana. Tutte le caratteristiche specifiche della vettura come le sospensioni, i freni, lo sterzo verranno sviluppate in esclusiva a Modena dalla Direzione Sviluppo Prodotto di Maserati.

Per quel che riguarda le motorizzazioni, non sono stati ufficialmente annunciati i propulsori, ma è probabile il debutto di una nuova generazione dei V8 assemblati da Ferrari che vedranno a capo del progetto un nome importante come quello di Paolo Martinelli, che vanta una lunga esperienza di successo nelle competizioni con il cavallino rampante. Possibile anche l’adozione di un motore diesel. La trasmissione sarà ad otto rapporti. Per i dettagli più precisi è probabilmente presto, quel che è certo è che Maserati crede molto in questo prodotto per allargare gli orizzonti di vendita del suo marchio.

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica