Suzuki Swift, i dettagli del restyling

La nuova Suzuki Swift si appresta a fare il suo debutto anche sul mercato italiano, dove arriverà il prossimo giovedì 11 luglio, dopo essere stata sottoposta ad un leggero, ma significativo, restyling che ha avuto come obiettivo quello di ringiovanire una vettura nata e e sviluppata proprio per una clientela giovanile e dinamica.

La nuova Suzuki Swift si presenterà in concessionaria forte di un leggero facelift che introduce, in alcune versioni, le luci diurne a led nella zona dei fendinebbia e sposta le frecce direzionali sugli specchietti retrovisori. Novità estetiche anche per l’abitacolo interno che risulta aggiornato dall’introduzione di nuovi rivestimenti. Il restyling porta, inoltre, due nuove tinte per la carrozzeria, Giallo Sunburst e Blu Boost metallizzati, che ampliano a dieci i colori disponibili per la clientela.

Confermato in blocco il comparto delle motorizzazioni che si compone del 1.2 benzina da 94 CV e del 1.3 DDiS diesel da 75 CV. Di particolare interesse, dal punto di vista tecnico, è l’unità benzina che può contare, come optional, sul cambio automatico a quattro rapporti e sulla trazione integrale 4X4. Gli allestimenti a disposizione della clientela sono i seguenti: L, B-Easy, B-Cool, B-Color, B-Top e 4×4.

Sino al 30 settembre prossimo, la Suzuki Swift con allestimento B-Easy sarà proposta alla cifra promozionale di 10.990 euro con una dotazione di serie che comprende vetri elettrici, climatizzatore manuale, Esp (optional presenti già nell’allestimento entry level L), CD Mp3 e volante in pelle. A disposizione degli acquirenti della nuova Suzuki Swift vi sarà una garanzia di tre anni o 100.000 km.

Per i neopatentati l’unica versione disponibile è quella dotata di motore diesel a cui Suzuki aggiunge il pacchetto Swift & Safe in offerta sino alla fine dell’estate.

suzuki-swift-2014_001-500x294

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica