Torino, gli studenti a scuola con il carpooling: da idea a progetto sostenibile

A Torino, nelle scuole medie cittadine, grazie alla e-gomotion Challenge,  si è parla di mobilità sostenibile, vedi  carpooling, biciclette a pedalata assistita, ristrutturazioni della viabilità di alcuni nodi cardine della città, ma andiamo a vedere meglio in dettaglio i risultati di questa iniziativa.

 

Il Comune di Torino ha espresso un forte interesse per l’iniziativa e-gomotion Challenge e si impegnerà per individuare possibili partner che vogliano sostenere la realizzazione della seconda edizione. La prima idea di questa edizione, a concretizzarsi. sarà quella del team CO2idee del Liceo Scientifico Gobetti-Segrè, che ha già trovato un partner disposto a investire nell’idea progettuale per realizzare la prima piattaforma sperimentale di carpooling per le scuole superiori del territorio torinese. Il team è partito da un’esigenza reale: facilitare il più possibile i trasferimenti da e verso il proprio Istituto ottimizzando il trasporto a cui ogni mattina provvedono molti genitori con mezzi privati e affiancare dunque ai mezzi pubblici un sistema più sostenibile dell’attuale. La società Bring-Me (www.bring-me.it), che gestisce uno dei siti italiani di riferimento nel carpooling, ha colto la sfida e ha deciso di sostenere i costi dell’operazione per trasformare l’idea in progetto e offrire agli studenti una piattaforma online che possa agevolare l’organizzazione degli spostamenti e spingere i ragazzi a fare sistema e condividere la propria automobile con i compagni, per limitare le emissioni di CO2 e altri inquinanti. Nei prossimi mesi Bring-Me e Politecnico di Torino  lavoreranno a stretto contatto con il team Co2idee per l’implementazione della piattaforma, che sarà lanciata a gennaio 2014.

 

L’assessore ai trasporti Claudio Lubatti ha così commentato il tutto : “La Città ha creduto nel progetto E-gomotion fin dall’inizio, l’udienza presso la Commissione Consiliare competente di stamane è solo un primo passo che deve seguire l’impegno da parte degli enti nella ricerca di sponsor a supporto delle prossime iniziative. L’amministrazione è orgogliosa di poter essere capofila di una rete di città italiane ed europee che riconoscono E-gomotion come buona prassi di Smart Education”.

car_for_web copy

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica