Volkswagen Polo, in futuro una variante a metano ed una ibrida

Poco più di un giorno fa, Volkswagen ha diffuso le prime immagini dell’attesissimo restyling della Volkswagen Polo, la segmento B del costruttore tedesco che, nel corso dei prossimi mesi, si presenterà sul mercato europeo in una veste rielaborata con l’obiettivo di dare un nuovo slancio alle vendite del brand.

In queste ore, alcune indiscrezioni emerse in rete suggeriscono che la nuova Volkswagen Polo restyling potrebbe essere caratterizzata da diverse novità quanto mai interessanti. La nuova segmento B di casa Volkswagen, infatti, potrebbe contare su di un comparto di motorizzazioni che, oltre a numerose proposte benzina e diesel, includerà anche una variante a metano ed una variante ibrida in modo da dare un’ulteriore svolta ecologica al marchio.

La Volkswagen Polo a metano dovrebbe presentare lo stesso motore che sarà installato sulla nuova Volkswagen Golf TGI, la variante alimentata a metano della best seller di Volkswagen. Si tratta del quattro cilindri 1.4 TSI in grado di erogare 110 CV.

Per quanto riguarda, invece, la variante ibrida, per il momento, risulta difficile avanzare ipotesi dettagliate. La Volkswagen Polo ibrida, infatti, dovrà trovare un giusto equilibrio tra l’efficienza dei consumi ed il prezzo di vendita finale in modo da risultare un prodotto commercialmente interessante. Maggiori informazioni in merito sia alla versione a metano che alla versione ibrida, che dovrebbero debuttare ad inizio 2015, potrebbero essere divulgate da Volkswagen durante la prossima edizione del Salone dell’auto di Ginevra, in programma ad inizio marzo.

Continuate a seguire Automobili10.it per restare in contatto con tutte le novità legate al mondo delle quattro ruote ed al nuovo restyling della Volkswagen Polo.

Volkswagen Polo

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica