Volvo XC90 applicazioni di bordo

La Volvo con il Suv XC90 ha intenzione di presentare una vettura con una dotazione di serie al di sopra di tutti gli altri Suv presenti in commercio. Questo perché ormai il segmento dei grandi Suv è davvero vasto e quindi per distinguersi e trovare nuovi acquirenti bisogna inventarsi qualcosa.

La Volvo XC90 2012 introdurrà delle nuove tecnologie al suo interno, come l’applicazione mobile per iPhone o per smartphone con tecnologia Android che permetterà di localizzare l’auto, grazie ad una cartina dotata di una bussola digitale che indica al proprietario la direzione giusta da seguire. Inoltre l’applicazione permette anche di avviare il riscaldamento a distanza per farvi trovare la macchina già calda al vostro ritorno, o di visualizzare alcune funzioni del cruscotto: livello di carburante e autonomia restante, lettura del contachilometri e del trip meter. È persino possibile fare un rapido check dell’auto, perché l’app fornisce informazioni sullo stato delle lampadine, sul livello del liquido dei freni, del refrigerante, del livello e della pressione dell’olio motore.

Come possiamo facilmente intuire la Volvo XC90 è stata modificata soprattutto all’interno e nella dotazione tecnologica. A livello estetico i ritocchi ci sono stati ma dal punto di vista funzionale, infatti sono state introdotte nuove luci a Led e le barre del tetto di serie, mentre il portabagagli è stato diviso in due sezioni, superiore e inferiore, un po’ come la Nissan Juke, ma a livello di design grossi cambiamenti non ci sono stati, se non per gli interni dove troviamo un inedito volante a sei razze con finiture argento, sedili di grande sofficità, ventilati e con funzione massaggio e sette posti a sedere disposti su tre file, grazie al generoso interasse di ben 2,86 metri.

Per quanto riguarda le motorizzazioni della Volvo XC90 2012 avremo il benzina a 6 cilindri aspirato da 3,2 litri con potenza da 243 cavalli e coppia massima da 320 Nm abbinato alla trazione integrale e due motorizzazioni diesel da 5 cilindri, uno da 200 cavalli e 420 Nm e l’altro da 163 cavalli e 340 Nm di coppia massima.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica